COMUNICATO STAMPA - NEL POMERIGGIO NUOVO INCONTRO ALL'ARAN PER IL RINNOVO DEL CCNL AREA FUNZIONI CENTRALI

13/2/2019

 

Ribadite le nostre richieste:

Autonomia e armonizzazione

 

13 febbraio 2019 - Si è svolto oggi pomeriggio un nuovo incontro nella trattativa per il rinnovo del CCNL della dirigenza dell’area delle funzioni centrali, per l’esame della nuova bozza di contratto. 

Le confederazioni CIDA, CODIRP, CONFEDIR  e COSMED, facenti parte del cartello e quindi rappresentative della maggioranza assoluta del tavolo, hanno presentato le loro proposte concrete. Ulteriori richieste sono state presentate, in maniera unitaria, anche dalle altre organizzazioni sindacali rappresentative al tavolo CGIL, CISL, UIL e UNADIS.

 

Abbiamo ribadito la necessità di un contratto in cui recuperare l'autonomia dalla politica del ruolo del dirigente e contrastarne così la crescente precarizzazione  dell'incarico.

Per noi è un obiettivo primario e irrinunciabile.

 

Abbiamo chiesto di inserire fra le materie del confronto la determinazione dei criteri per la revoca degli incarichi dirigenziali. Visto che per il conferimento sono stati già previsti. Inoltre sono già presenti anche nel contratto del comparto, relativo al personale non dirigente.

 

Al tavolo di contrattazione è stata portata anche la richiesta di istituire un Organismo paritetico per l’innovazione, necessario proprio per rafforzare la partecipazione della dirigenza nell’organizzazione della Pubblica amministrazione: si tratta inoltre di un organismo già previsto per il comparto.

 

Al tavolo si è discusso, ancora una volta, anche della necessità di far confluire nella parte comune del contratto materie previste nelle relative sezioni per armonizzare le norme tra dirigenti, professionisti e medici. 

 

Ad esempio chiediamo che anche le materie relative alle ferie, alle malattie e ai procedimenti disciplinari, rientrino nella parte comune.  

 

"Ancora una volta ci siamo trovati a dover sollecitare l’Aran per un’accelerazione sui tempi della contrattazione - spiega Giorgio Rembado, Presidente della FP CIDA - stiamo discutendo infatti di un contratto già scaduto". 

 

Inoltre l’omologo contratto del comparto è stato siglato quasi un anno fa e vanta una parte delle relazioni sindacali molto più consistente rispetto a quella che ci è stato presentata in bozza per l’area delle Funzioni centrali".

 

Come risposta dall’Aran, sono stati già fissati i prossimi incontri a stretto giro. Fermo restando che siamo consapevoli che le posizioni sono ancora lontane sotto molti aspetti. 

 

Il Comunicato Stampa 

Rassegna stampa

 

 

Tags:

Please reload

Articoli Recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Categorie
Please reload

© FP CIDA 2014

Mappa del sito

 

- Home

- Chi siamo

  - Organi

  - Statuto

- Associazioni

- Servizi

- Notizie

- Documenti

- Link

- Eventi

- Contattaci

Ultime Notizie

Iscriviti alla Mailing List

Please reload

Dove siamo...

Iscriviti agli Aggiornamenti