ALL'ARAN PER IL NUOVO CONTRATTO DELL'AREA FUNZIONI CENTRALI: LE OO.SS CHIEDONO TEMPI BREVI, MAGGIORE AUTONOMIA E SOLUZIONI CONTRO PRECARIZZAZIONE E INTROMISSIONI POLITICHE

9/5/2018

 

 

CIDA CODIRP CONFEDIR COSMED

 

COMUNICATO STAMPA

 

Si è aperta oggi la trattativa all'Aran per il rinnovo del Ccnl per l’area delle funzioni centrali.

 

Le confederazioni CIDA, CODIRP, CONFEDIR e COSMED, sedutesi al tavolo con un documento unitario, hanno messo in rilievo i tanti problemi accumulati negli ultimi 8 anni di attesa per il rinnovo del contratto. Si tratta di problematiche mai risolte, da affrontare quanto prima, e il contratto dovrà offrire l'occasione giusta per farlo, accelerando i passaggi del confronto per recuperare il tempo perduto.

 

Le 4 Confederazioni hanno evidenziato soprattutto la necessità di trovare un corretto rapporto tra dirigenti, medici e professionisti e il mondo della politica, un reale contrasto alla precarizzazione della dirigenza e la possibilità di incrementare l'autonomia nell'esercizio delle funzioni.

 

Le confederazioni  CIDA, CODIRP, CONFEDIR e COSMED nel corso degli anni si sono trovate spesso a dover affrontare questi problemi e oggi, al tavolo all'Aran, hanno sollecitato le possibili risposte per l’area delle funzioni centrali.

 

Un'ulteriore richiesta da parte delle 4 Organizzazioni sindacali ha riguardato le modalità in cui andrà avanti la trattativa: secondo  CIDA, CODIRP, CONFEDIR e COSMED, infatti, è importante che si prosegua per aree tematiche cosicché il confronto sia più organico per arrivare alla stesura definitiva del testo del contratto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                  

 

Tags:

Please reload

Articoli Recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Categorie
Please reload