Aree dirigenziali e comparti: la proroga del blocco dei contratti collettivi non può essere condivisa

1/3/2013

COMUNICATO

La ventilata ipotesi di una proroga ulteriore del blocco della contrattazione collettiva (fino a tutto il 2014) nelle aree dirigenziali e nei comparti delle Amministrazioni Pubbliche non può essere condivisa. 

Dirigenti, professionisti, quadri, impiegati, tecnici e ausiliari delle Pubbliche Amministrazioni hanno già pagato un conto salato sul versante retributivo e su quello di una consistente riduzione delle dotazioni organiche.

Peraltro, l’assunzione di un provvedimento unilaterale da parte di un Governo in carica solo per l’ordinaria amministrazione, rappresenterebbe una grave scorrettezza politica e istituzionale nei riguardi dell’esecutivo che si formerà a seguito della recente consultazione elettorale. 

E’ auspicio della Federazione scrivente che, subito dopo l’insediamento del nuovo Governo, si apra sull’argomento un confronto di merito con le Parti sociali.

 

 

 

 

 

Tags:

Please reload

Articoli Recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Categorie
Please reload

© FP CIDA 2014

Mappa del sito

 

- Home

- Chi siamo

  - Organi

  - Statuto

- Associazioni

- Servizi

- Notizie

- Documenti

- Link

- Eventi

- Contattaci

Ultime Notizie

Iscriviti alla Mailing List

Please reload

Dove siamo...

Iscriviti agli Aggiornamenti